Bando RTD-A UniCA

Selezione pubblica per il reclutamento di complessivi n.8 ricercatori/ricercatrici a tempo determinato di tipologia a), ai sensi dell’art. 24, comma 3 lett. a), della legge n. 240/2010 – finanziati con risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) – progetto e.INS Ecosystem of Innovation for Next Generation Sardinia – SPOKE 9 – CUP F53C22000430001 – Codice MUR: ECS00000038 – codice selezione rtda7S9_25D_1122 (D.R. n. 1069 del 23 novembre 2022 – avviso pubblicato sulla G.U. n. 93 del 25 novembre 2022)

Presentazione domanda entro 15/12/2022

Bando

Assegno di Ricerca BIO/07 – UNIVR

L’Università di Verona bandisce un assegno di ricerca nel SSD BIO/07 ECOLOGIA, per l’attuazione del programma di ricerca “Resilienza delle funzioni guidate dalla biodiversità negli agro-ecosistemi montani in presenza di cambiamenti ambientali”, nell’ambito del progetto “Interconnected Nord-Est Innovation Ecosystem (iNEST)” ambito di intervento “4.Digital, Industry, Aerospace” – nel quadro del PNRR – Ecosistemi dell’Innovazione.
Scadenza: 1 Dicembre 2022

Per maggiori informazioni qui

Assegno MUSE

Il Museo delle Scienze di Trento (MUSE) bandisce 1 Assegno per la collaborazione ad attività di ricerca nell’ambito dei Progetti “Ecologia degli ambienti montani”, “Ecologia e Tassonomia di insetti acquatici” ed “Ecologia dello stress (inquinamento, cambiamenti climatici e ambientali)” (Ambito Clima ed Ecologia).

Scadenza Bando: ore 12:00 del 30 dicembre 2022

Link al bando

Transizione Ecologica – Intervento prof. Danovaro al XXXI Congresso S.It.E

Durante il XXXI Congresso della Società Italiana di Ecologia, prof. Roberto Danovaro dell’Università Politecnica delle Marche, ha fatto un intervento sulla Transizione Ecologica nel Mar Mediterraneo.

Mettiamo a disposizione la presentazione del prof. Danovaro raccomandandoci, con chiunque utilizzi del tutto o in parte la presentazione, di citarne la fonte “prof. Roberto Danovaro, relazione ad invito al Congresso della Società Italiana di Ecologia, tenuto all’Università di Siena nel settembre 2022”.

Presentazione prof. Danovaro

Assegni SZN – Progetto 3G

Il team di ricercatori del Sicily Marine Centre (Palermo) della Stazione Zoologica Anton Dohrn ha pubblicato i bandi per 3 assegni di ricerca della durata di 12 mesi, per profili che riguardano vari aspetti dell’ecologia della pesca e della gestione e conservazione delle risorse marine. Si ricercano giovani ricercatori motivati e con esperienza in valutazione delle risorse da pesca, modellistica, analisi di risposte delle comunità bentoniche (con particolare riferimento all’investigazione della relazione biodiversità e funzionamento degli habitat profondi di piattaforma continentale e scarpata), sistemi socio-ecologici legati alla piccola pesca e pesca industriale, per la realizzazione di un modello di approccio ecosistemico integrato su scala regionale in Sicilia.

Progetto “Rete integrata per il monitoraggio e la produzione di un modello regionale di gestione delle risorse e degli ecosistemi marini nei Golfi di Castellammare, Patti e Catania – Rete 3 Golfi”.

Per accedervi bisogna essere laureati o dottori di ricerca, avere un CV con almeno 1 pubblicazione ISI peer-reviewed con IF.

I bandi sono scaricabili al seguente link https://www.szn.it/index.php/it/bandi-e-concorsi/bandi-di-concorso/assegni-di-ricerca/bandi-attivi 

Assegno di Ricerca n. 23/2022 (scadenza 14/10)

Assegno di Ricerca n. 27/2022 (scadenza 17/10)

Assegno di Ricerca n. 28/2022 (scadenza 18/10)

Per informazioni contattare: Maria Cristina Mangano mariacristina.mangano@szn,it; Antonio Di Franco antonio.difranco@szn.it; Giacomo Milisenda giacomo.milisenda@szn.it

English text

Prima conferenza ECRs in biologia della conservazione SCB Italy

Il Chapter italiano della Society for Conservation Biology (SCB Italy) organizza la prima conferenza in tema che si terrà in Italia, “Challenging Conservation: adattarsi al cambiamento”, dedicata a studenti magistrali e ricercatori all’inizio della propria carriera (Early Career Researchers). L’evento si terrà a Roma dal 19 al 21 Aprile 2023. Sono aperte le iscrizioni Early Bird ed è possibile inviare i contributi. Iscriversi è semplicissimo, basta andare sul sito (link).
Alla conferenza saranno accolti lavori inerenti la biologia della conservazione che siano focalizzati su qualsiasi gruppo tassonomico, con particolare attenzione alle tematiche del cambiamento globale, le aree protette, la restoration ecology ed i sistemi marini.

Assegni SZN – Progetto 3G

Il team di ricercatori del Sicily Marine Centre (Palermo) della Stazione Zoologica Anton Dohrn ha pubblicato i bandi per 3 assegni di ricerca della durata di 12 mesi, per profili che riguardano vari aspetti dell’ecologia della pesca e della gestione e conservazione delle risorse marine. Si ricercano giovani ricercatori motivati e con esperienza in valutazione delle risorse da pesca, modellistica, analisi di risposte delle comunità bentoniche (con particolare riferimento all’investigazione della relazione biodiversità e funzionamento degli habitat profondi di piattaforma continentale e scarpata), sistemi socio-ecologici legati alla piccola pesca e pesca industriale, per la realizzazione di un modello di approccio ecosistemico integrato su scala regionale in Sicilia.

Progetto “Rete integrata per il monitoraggio e la produzione di un modello regionale di gestione delle risorse e degli ecosistemi marini nei Golfi di Castellammare, Patti e Catania – Rete 3 Golfi”.

Per accedervi bisogna essere laureati o dottori di ricerca, avere un CV con almeno 1 pubblicazione ISI peer-reviewed con IF.

I bandi sono scaricabili al seguente link https://www.szn.it/index.php/it/bandi-e-concorsi/bandi-di-concorso/assegni-di-ricerca/bandi-attivi 

Assegno di Ricerca n. 20/2022 (scadenza 07/10)

Assegno di Ricerca n. 23/2022 (scadenza 14/10)

Per informazioni contattare: Maria Cristina Mangano mariacristina.mangano@szn,it; Antonio Di Franco antonio.difranco@szn.it

English text

XXXI Congresso S.It.E

Dal 13 al 15 settembre si è tenuto a Siena il XXXI Congresso della nostra Società dal titolo “Adattamenti degli Ecosistemi alle Pressioni dell’Antropocene”. Il principale obiettivo di questo XXXI Congresso della Società Italiana di Ecologia è quello di puntare l’attenzione sul ruolo dell’Ecologo nello studio degli adattamenti degli ecosistemi alle molteplici pressioni antropiche della nostra era. I cambiamenti ambientali causati dalla società umana possono infatti indurre, sugli ecosistemi, stress singoli o multipli sia a diversi livelli di organizzazione, che su diverse scale spaziali e/o temporali. Questi possono determinare risposte adattative e non adattative nella componente biotica degli ecosistemi. L’Ecologo svolge quindi un ruolo chiave nello studio degli effetti causati da queste pressioni antropiche per orientare specifiche misure di conservazione e mitigazione a sostegno della gestione delle risorse naturali.

225 congressisti provenienti da 68 Istituzioni nazionali ed internazionali hanno seguito con molto interesse le 120 comunicazioni orali e 79 i poster. Oltre ai contributi portati dai nostri Soci, sono stati presenti anche prestigiosi Invited Speakers nazionali ed internazionali che ringraziamo per la disponibilità e l’interessante contributo.

Quest’anno i soci elettori hanno anche votato il nuovo consiglio direttivo che prenderà servizio dal 1° gennaio 2023. Nei prossimi due anni, affiancheranno il nuovo Presidente S.It.E Prof. Antonio Pusceddu, la prof.ssa Flora Angela Rutigliano come Vice-Presidente, il Past-President prof.ssa Elisa Anna Fano e i 6 consiglieri: prof. Andrea Binelli, Edoardo Calizza, Pier Paolo Franzese, Danilo Russo, Gianluca Sarà e la prof.ssa Salvatrice Vizzini.

Ringraziamo il comitato organizzatore e appuntamento all’anno prossimo a Catania per il XXXII Congresso S.It.E.