Ecoacoustics Congress 23-25 June 2021 (on line)

The Ecoacoustics Congress is a three day  conference organised by the International Society of Ecoacoustics (ISE) and the Urbino University. The aim of the 2021 congress is to bring together scientists, natural resource managers, industry and artists to explore the ways that sound can deepen our understanding of the environment. Ecoacoustics operates in all types of terrestrial and aquatic ecosystems extending the scope of acoustics and bioacoustics.

 4 plenary presentations and 67 communications will be shared  with 330  attendees coming from every part of the world.

The full program and the abstracts can be downloaded at this link. Information and details can be accessed through the Congress website.

PhD in Sustainable Development and Climate Change (PhD SDC)

The first PhD program in Sustainable Development and Climate change (PhD SDC), coordinated by IUSS – Pavia with 30+ Italian Universities in partnership, is going to be launched soon. The PhD SDC will offer +100 PhD fully funded positions in six general areas:

  • Earth System and Environment
  • Socio-Economic Risk and Impacts
  • Technology and Territory
  • Theories, Institutions and Cultures
  • Agriculture and Forestry
  • Health and Ecosystems

More detailed information (including the timeline)  is available at:

http://www.iusspavia.it/phd-sdc

—————————————-

Al via il primo Dottorato di Ricerca in Sviluppo Sostenibile e Cambiamento Climatico (PhD SDC), coordinato da IUSS – Pavia con la partecipazione di oltre 30 Università italiane. Il PhD SDC offre oltre 100 borse di dottorato complete in sei aree tematiche generali:

  • Sistema Terra e Ambiente
  • Rischio e impatti socio-economici
  • Tecnologia e Territorio
  • Teorie, Istituzioni e Culture
  • Agricoltura e silvicoltura
  • Salute ed ecosistemi

Informazioni più dettagliate (incluse quelle sul calendario delle fasi di partecipazione ed inizio delle attività) sono disponibili su:

http://www.iusspavia.it/phd-sdc

IllusiOcean, un viaggio tra le meraviglie del mare attraverso il linguaggio delle illusioni

IllusiOcean, un viaggio tra le meraviglie del mare attraverso il linguaggio delle illusioni

La mostra, organizzata da Milano Bicocca e patrocinata dalla SItE, ha come obiettivo principale sensibilizzare l’opinione pubblica ai diversi aspetti legati al mare utilizzando le illusioni ottiche. Si tratta di un progetto itinerante che coinvolgerà diverse città, da Milano a Dubai.

Grazie alla possibilità di fruire della mostra online, sarà possibile trasmettere alla società civile, alle scuole di ogni ordine e grado, al mondo accademico e alla comunità scientifica l’importanza di raggiungere gli obiettivi fissati dalle Nazioni Unite per il decennio delle scienze oceaniche per lo sviluppo sostenibile (2021-2030), in particolare l’Obiettivo 14: Conservare e utilizzare in modo sostenibile gli oceani, i mari e le risorse marine.

Ecco il video della conferenza di lancio dell’iniziativa

Ulteriori dettagli alla pagina
https://www.unimib.it/news/conferenza-stampa-lancio-della-mostra-illusiocean

Conferenza sulla cooperazione internazionale tra Italia e Vietnam in tema di Scienza e Tecnologia

Segnaliamo l’evento in oggetto, che ha per titolo

“ITALY – VIETNAM CONFERENCE ON SCIENCE AND TECHNOLOGY COOPERATION: RESULTS AND PERSPECTIVES FOR SUSTAINABLE DEVELOPMENT”

e che avrà luogo il 6 maggio p.v. (9.00 Rome Time).

La locandina dell’evento, che include il testo di invito, i riferimenti per il collegamento online e l’agenda, è scaricabile a questo link.

Seminari di Ecologia e Sostenibilità – 2021

A partire da gennaio 2021, con cadenza bi-/tri-settimananale, si svolgeranno seminari della durata di 40/45 minuti ognuno seguito da 15/20 minuti di discussione

I seminari si svolgono sempre al venerdì dalle 15:00 alle 16:00.

I temi scelti sono di grande interesse ed attualità e sono rivolti ad un vasto uditorio rappresentato dagli studenti di dottorati ecologici e da giovani e meno giovani, interessati ai temi della Ecologia.

Il prossimo seminario* in programma è a cura di:


Silvana Galassi, Università di Milano Le pioniere dell’Ambiente
24 settembreiscrizione al seminario

 


 

Ecco l’elenco di tutti i seminari in ordine di data, con il link alle registrazioni di quelli già svolti e ad un paio di eventuali articoli di approfondimento:

Luciana Migliore, Università di Roma 2 – Tor Vergata
Ecology is everywhere! La successione ecologica dei biodeteriogeni delle pergamene antiche
22 gennaio 2021 – per approfondimenti: Sci Rep 2017, Sci Rep 2019, Front. Microbiol. 2019, Front. Microbiol. 2020.

 

Andrea Binelli, Università Statale di Milano
Il contributo dell’ecotossicologia nella ricerca ambientale
5 febbraio 2021 – per approfondimenti: J. Haz. Mat. 2021, Env. Poll. 2020, STOTEN 2019, Env. Tox. & Chem. 2017.

 

Alberto Basset, Università del Salento
Nicchia ecologica: attualità e sviluppi della teoria di Hutchinson
26 febbraio

 

Antonio Pusceddu, Università degli Studi di Cagliari
Uso sostenibile degli oceani: dal disturbo alle soluzioni
26 marzo

 

Pierluigi Viaroli, Università di Parma
Ecosistemi di acque interne: non solo acqua. Eredità del passato e incognite del futuro,
9 aprile

 

Marino Gatto, Politecnico di Milano
Ecologia quantitativa: dai dati ai modelli
23 aprile

 

Fausto Manes, Università di Roma “La Sapienza”
Servizi Ecosistemici e Verde urbano: uno “strumento” per la qualità delle Città
7 maggio

 

Gianluca Sarà, Università di Palermo
L’approccio ecosistemico come migliore (e logica) opzione nella gestione delle risorse: da Vito Volterra alla visione moderna della gestione dei sistemi complessi adattativi
04 giugno

 


Silvana Galassi, Università di Milano Le pioniere dell’Ambiente
24 settembre

 


Ilaria Corsi, Università degli Studi di Siena Ecotoxicology and UN Sustainable Development Goals: towards solutions to reduce environmental hazard
15 ottobre

 


Flora Rutigliano, Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” Risorsa suolo e Servizi Ecosistemici
29 ottobre

 


Emilio Padoa Schioppa, Università degli Studi di Milano Bicocca Ecologia del Paesaggio: concetti, storia e prospettive
12 novembre

 


Paolo Galli, Università degli Studi di Milano Bicocca Un approccio multidisciplinare e integrato per lo studio degli ecosistemi Maldiviani
26 novembre

 


Simonetta Fraschetti, Università degli Studi di Napoli “Federico II” Ecological restoration: challenges and perspectives
10 dicembre

La locandina è scaricabile qui

Seguiranno dettagli relativi alle modalità di partecipazione. Vi aspettiamo!

La Presidenza e il Consiglio Direttivo S.It.E

 

Premio “Lisa De Conciliis” per l’anno 2021

L’Accademia di Scienze Fisiche e Matematiche della Società Nazionale di Scienze, Lettere e Arti in Napoli, con la sponsorizzazione della famiglia De Conciliis, bandisce un concorso al fine di premiare ricerche significative di giovani ricercatori nel campo delle Scienze Biologiche.

Il premio è di 1500 euro e riguarda studi su:

Approcci molecolari ed ecologici per lo studio di problematiche ambientali ed applicazioni per il risanamento degli ecosistemi.

Può concorrere qualsiasi cittadino italiano che non abbia superato i 35 anni di età alla data di scadenza del concorso e non sia Professore di prima fascia all’Università.

La documentazione completa richiesta dal bando deve pervenire in Accademia entro il 15 giugno 2021 in una cartella con la chiara indicazione del premio cui si intende concorrere. L’esito del concorso e la data della premiazione saranno comunicati al vincitore dal Segretario dell’Accademia. Il premio sarà assegnato nel gennaio del prossimo anno nel corso dell’inaugurazione dell’anno accademico 2022 della Società nazionale di Scienze Lettere e Arti.

A questo link è possibile scaricare il bando del Premio.

(Perché e) Come si scrive (e si pubblica…) un lavoro scientifico

Durante l’incontro annuale dei giovani di AIOL e di SItE il 13 aprile 2021 i lavori sono stati aperti da una presentazione del prof. Roberto Danovaro, Università Politecnica delle Marche e Presidente della Stazione Zoologica “Anthon Dorhn” di Napoli.

Ritengo questa presentazione che vi propongo particolarmente interessante per i nostri giovani, ma di interesse anche diffuso.

Buona visione

Anna Fano

Contest per social media manager tra i giovani soci SItE

La Società Italiana di Ecologia, con lo scopo di dare la possibilità ai propri giovani soci di partecipare attivamente alla vita sociale, ha deciso di bandire due contest rivolti a giovani soci SItE non strutturati*.

I vincitori dei contest saranno chiamati a contribuire, in stretto contatto con e sotto l’egida del Consiglio Direttivo, alla comunicazione della Società sui Social Media. I vincitori, oltre ad avere la iscrizione gratuita alla Società scientifica per l’anno successivo a quello della attività, saranno gratificati con un “ticket” per la partecipazione gratuita al primo congresso SItE che si svolgerà in presenza.

Uno dei due contest è dedicato a coloro i quali hanno maggiore dimestichezza con Facebook e Instagram, l’altro è dedicato a colori i quali hanno maggiore dimestichezza con Twitter.

Ogni partecipante potrà presentare istanza di partecipazione per uno solo dei due contest.

I partecipanti dovranno presentare istanza di partecipazione (FORMAT) all’attenzione del Consiglio Direttivo della SItE, tramite e-mail all’indirizzo info-at-ecologia.it.

Al format dovrà essere allegato un Dissemination Plan (max 3 pagine) specificatamente disegnato per i social media per i quali si concorre (Facebook + Instagram o Twitter).

Istanza e Dissemination Plan dovranno essere forniti in formato PDF.

Il Dissemination Plan presentato dai candidati non sarà in alcun modo oggetto di sfruttamento da parte della SItE, piuttosto, unitamente al breve curriculum, sarà lo strumento tramite il quale il Consiglio direttivo valuterà la propensione dei partecipanti a contribuire attivamente alla vita societaria in termini di comunicazione sui social media.

Il Dissemination Plan dovrà fornire sinteticamente le seguenti considerazioni:

  1. Una valutazione personale del perché SItE necessita di un piano di D&C tramite social media;
  2. Una lista dei potenziali macro-contenuti che il candidato ritiene abbiano priorità di pubblicazione, tenendo conto della “mission” statutaria della SItE (Art. 2 Statuto: https://www.ecologia.it/chi-siamo/statuto_e_regolamento/);
  3. Una valutazione del numero di attività (post, stories, tweet etc.) per settimana ritenuto congruo per garantire visibilità alla SItE;
  4. La lista e/o le caratteristiche dei potenziali followers Istituzionali e Privati da raggiungere tramite i Social Media della SItE

La scadenza per l’invio dell’istanza e dell’allegato Dissemination Plan è fissata per il 30 aprile 2021.

 

F.to PRESIDENTE SItE

 

* Per giovani soci (max 30 anni) non strutturati si intendono coloro i quali non hanno un ruolo accademico subordinato attivo alla data di partecipazione del bando, vale a dire: borsisti, laureati, dottorandi, assegnisti di ricerca.

Per informazioni: info-at-ecologia.it

Una versione stampabile del presente annuncio è disponibile qui

Pubblicato il 1 aprile 2021

Special Issue: “Sustainability in Conservation Biology”

La rivista Sustainability (IF 2.576) ha avviato un call for papers per uno special issue intitolato “Sustainability in Conservation Biology”, con chiusura al 31 Dicmbre 2021. L’idea di questo special issue nasce dall’esigenza di

“La conservazione della biodiversità non viene spesso analizzata in una prospettiva di sostenibilità. Questo numero speciale intende pubblicare aricoli che coprano una vasta gamma di aspetti relativi alla conservazione della fauna e della flora selvatica e alla sostenibilità. In particolare si vogliono evidenziare lavori che espongano storie di successo nella conservazione e abbiano portato un beneficio diretto alle popolazioni umane locali. Sono particolarmente benvenuti gli articoli che trattino l’impatto positivo della creazione di aree protette, interventi di rinforzo o di reintroduzione di popolazioni in pericolo e aspetti di educazione ambientale.”

Maggiori dettagli sono disponibili a questo link, o scaricando il flyer dello special issue.

Antropocene: una nuova epoca per la Terra, una nuova sfida per l’umanità

di Emilio Padoa-Schioppa

“Viviamo un’epoca segnata da una indelebile impronta umana. Il riscaldamento globale, l’alterazione dei normali cicli biogeochimici, la perdita di biodiversità, l’irreversibile trasformazione di habitat e paesaggi impongono sfide completamente nuove. Come sfamare un’umanità in crescita senza impattare ulteriormente sull’ambiente? A quali istituzioni dare il mandato di rispondere a una realtà connessa e interdipendente? Soli in questo mondo abbiamo la responsabilità delle nostre azioni. Possiamo fare dell’Antropocene un’occasione per ripensare al nostro pianeta.”

 

 

A questo link è possibile scaricare la locandina del libro con ulteriori informazioni.

Buona lettura!