Summer school: “THE ANTHROPOCENE: A NEW EPOCH FOR THE EARTH, A NEW CHALLENGE FOR HUMANITY”

Registration for the summer school “THE ANTHROPOCENE: A NEW EPOCH FOR THE EARTH, A NEW CHALLENGE FOR HUMANITY: A transdisciplinary approach to the theoretical, practical aspects of sustainability” (11-16 October 2021) is now open (https://summerschoolbicocca.com/21-anthropocene.php).
The Summer School will take place in the buildings of the Marine Protected Area “Isole Pelagie” on the island of Lampedusa (Italy) for a maximum number of participants equal to 30. The Summer School main objectives are i) to provide a transdisciplinary cultural reference framework regarding the historical aspects, the impacts of the Anthropocene together with the tools of sustainability and environmental restoration, ii) to present thematic insights relating to the chemical, geological and environmental, iii) provide methodological tools for designing project researches in this field. The course is aimed at doctoral students and young researchers with scientific training interested in studying the themes of the Anthropocene.
The teaching activities will be of four types: 1) two-hour lectures by international experts (Key lectures); 2) 45-60 minute seminar lessons by professors of the University of Milano Bicocca, University of Palermo and other international institutions; 3) Teamwork; 4) Educational visit. During the teamwork we would like to implement chosen tools from the idea of system innovation for scientific use and planning research projects.
The registration fee is 350 euros, and includes all the summer school activities, social dinner, lunches and coffee breaks. for the entire duration of the course (see attachments for details).
Further information and the detailed program can be found here.

Ecoacoustics Congress 23-25 June 2021 (on line)

The Ecoacoustics Congress is a three day  conference organised by the International Society of Ecoacoustics (ISE) and the Urbino University. The aim of the 2021 congress is to bring together scientists, natural resource managers, industry and artists to explore the ways that sound can deepen our understanding of the environment. Ecoacoustics operates in all types of terrestrial and aquatic ecosystems extending the scope of acoustics and bioacoustics.

 4 plenary presentations and 67 communications will be shared  with 330  attendees coming from every part of the world.

The full program and the abstracts can be downloaded at this link. Information and details can be accessed through the Congress website.

PhD in Sustainable Development and Climate Change (PhD SDC)

The first PhD program in Sustainable Development and Climate change (PhD SDC), coordinated by IUSS – Pavia with 30+ Italian Universities in partnership, is going to be launched soon. The PhD SDC will offer +100 PhD fully funded positions in six general areas:

  • Earth System and Environment
  • Socio-Economic Risk and Impacts
  • Technology and Territory
  • Theories, Institutions and Cultures
  • Agriculture and Forestry
  • Health and Ecosystems

More detailed information (including the timeline)  is available at:

http://www.iusspavia.it/phd-sdc

—————————————-

Al via il primo Dottorato di Ricerca in Sviluppo Sostenibile e Cambiamento Climatico (PhD SDC), coordinato da IUSS – Pavia con la partecipazione di oltre 30 Università italiane. Il PhD SDC offre oltre 100 borse di dottorato complete in sei aree tematiche generali:

  • Sistema Terra e Ambiente
  • Rischio e impatti socio-economici
  • Tecnologia e Territorio
  • Teorie, Istituzioni e Culture
  • Agricoltura e silvicoltura
  • Salute ed ecosistemi

Informazioni più dettagliate (incluse quelle sul calendario delle fasi di partecipazione ed inizio delle attività) sono disponibili su:

http://www.iusspavia.it/phd-sdc

Conferenza sulla cooperazione internazionale tra Italia e Vietnam in tema di Scienza e Tecnologia

Segnaliamo l’evento in oggetto, che ha per titolo

“ITALY – VIETNAM CONFERENCE ON SCIENCE AND TECHNOLOGY COOPERATION: RESULTS AND PERSPECTIVES FOR SUSTAINABLE DEVELOPMENT”

e che avrà luogo il 6 maggio p.v. (9.00 Rome Time).

La locandina dell’evento, che include il testo di invito, i riferimenti per il collegamento online e l’agenda, è scaricabile a questo link.

Premio “Lisa De Conciliis” per l’anno 2021

L’Accademia di Scienze Fisiche e Matematiche della Società Nazionale di Scienze, Lettere e Arti in Napoli, con la sponsorizzazione della famiglia De Conciliis, bandisce un concorso al fine di premiare ricerche significative di giovani ricercatori nel campo delle Scienze Biologiche.

Il premio è di 1500 euro e riguarda studi su:

Approcci molecolari ed ecologici per lo studio di problematiche ambientali ed applicazioni per il risanamento degli ecosistemi.

Può concorrere qualsiasi cittadino italiano che non abbia superato i 35 anni di età alla data di scadenza del concorso e non sia Professore di prima fascia all’Università.

La documentazione completa richiesta dal bando deve pervenire in Accademia entro il 15 giugno 2021 in una cartella con la chiara indicazione del premio cui si intende concorrere. L’esito del concorso e la data della premiazione saranno comunicati al vincitore dal Segretario dell’Accademia. Il premio sarà assegnato nel gennaio del prossimo anno nel corso dell’inaugurazione dell’anno accademico 2022 della Società nazionale di Scienze Lettere e Arti.

A questo link è possibile scaricare il bando del Premio.

Special Issue: “Sustainability in Conservation Biology”

La rivista Sustainability (IF 2.576) ha avviato un call for papers per uno special issue intitolato “Sustainability in Conservation Biology”, con chiusura al 31 Dicmbre 2021. L’idea di questo special issue nasce dall’esigenza di

“La conservazione della biodiversità non viene spesso analizzata in una prospettiva di sostenibilità. Questo numero speciale intende pubblicare aricoli che coprano una vasta gamma di aspetti relativi alla conservazione della fauna e della flora selvatica e alla sostenibilità. In particolare si vogliono evidenziare lavori che espongano storie di successo nella conservazione e abbiano portato un beneficio diretto alle popolazioni umane locali. Sono particolarmente benvenuti gli articoli che trattino l’impatto positivo della creazione di aree protette, interventi di rinforzo o di reintroduzione di popolazioni in pericolo e aspetti di educazione ambientale.”

Maggiori dettagli sono disponibili a questo link, o scaricando il flyer dello special issue.

Antropocene: una nuova epoca per la Terra, una nuova sfida per l’umanità

di Emilio Padoa-Schioppa

“Viviamo un’epoca segnata da una indelebile impronta umana. Il riscaldamento globale, l’alterazione dei normali cicli biogeochimici, la perdita di biodiversità, l’irreversibile trasformazione di habitat e paesaggi impongono sfide completamente nuove. Come sfamare un’umanità in crescita senza impattare ulteriormente sull’ambiente? A quali istituzioni dare il mandato di rispondere a una realtà connessa e interdipendente? Soli in questo mondo abbiamo la responsabilità delle nostre azioni. Possiamo fare dell’Antropocene un’occasione per ripensare al nostro pianeta.”

 

 

A questo link è possibile scaricare la locandina del libro con ulteriori informazioni.

Buona lettura!

Prematura scomparsa del Prof. Riccardo Cattaneo-Vietti

La Società Italiana di Ecologia esprime il suo sincero cordoglio per la prematura scomparsa del Prof. Riccardo Cattaneo-Vietti.

Riportiamo qui di seguito un testo di commemorazione ricevuto dai Colleghi di Genova.

“Il nostro caro Riccardo Cattaneo-Vietti ci ha prematuramente lasciato. Ci sembra davvero impossibile che non sia più qui con noi il grande gigante buono col quale abbiamo condiviso tanto delle nostre ricerche e che ha accompagnato e guidato generazioni di studenti, spesso ispirando futuri ecologi marini.

Riccardo è stato per tutti noi un mentore, un amico, un collega prezioso, sempre attento, critico ma costruttivo, sempre entusiasta, curioso, ironico e arguto, pronto ad affrontare nuove sfide. Sempre pronto ad incoraggiare e motivare.

Riccardo è stato uno dei padri della ricerca scientifica subacquea, uno dei promotori dell’istituzione e della gestione delle Aree Marine Protette, un esploratore delle comunità bentoniche (e non solo) di ogni latitudine, dalle comunità costiere dell’Antartide, al coralligeno del Mediterraneo, evidenziando le modificazioni nel tempo del nostro mare ed in particolare del tanto amato Mar Ligure. Da qui sono nate decine di pubblicazioni scientifiche e divulgative, citiamo una delle più amate “La tonnarella – una storia camoglina”, con Simone Bava e Valentina Cappanera, ma anche “Yield and catch changes in a Mediterranean small tuna trap: a warming change effect?” (Marine Ecology, 2014), a testimonianza del suo impegno anche nella valorizzazione delle tradizioni di pesca ligure, “The Ligurian Sea: present status, problems and perspectives” (Chemistry and Ecology, 2010), “Structural changes in Mediterranean marine communities: lessons from the Ligurian Sea” (Rendiconti Lincei, 2018).

Riccardo è sempre stato un esploratore non solo nelle scienze, ma anche nella storia e nei costumi legati al mare: da qui una sua perla, “Uomini e cozze – I molluschi nella storia”, con Egidio Trainito e Angelo Mojetta.

Il suo ultimo lavoro per la passione più grande, la subacquea scientifica: Cattaneo-Vietti R, Mojetta A., 2021. The essential role of diving in Marine Biology. Bulletin of Environmental and Life Sciences, 3: 1-44.

Un grande compagno di viaggio, un uomo di enorme cultura con cui ogni occasione di chiacchiera si trasformava in un momento di arricchimento, professionale e personale.”

A questo link è possibile scaricare un’ anteprima di tutte le pubblicazioni citate.

Premio Ramon Margalef d’Ecologia

“Research is an adventure that is not entirely unforeseeable, hardly ever free and with a positive quality of addiction”

Si pubblicizza la convocatoria per il “Premio Ramon Margalef d’Ecologia”

Il premio è stato istituito dal Governo della Catalogna nel 2004 per onorare lo Scienziato e dare riconoscimento ai singoli o gruppi di ricerca di tutto il mondo che si siano distinti in misura eccezionale nel campo dell’Ecologia.

A questo link è possibile scaricare la convocatoria con i dettagli per la partecipazione.

Call for Papers: Toward a Next-Generation Biomonitoring of Ecological Systems in the Framework of Sustainability

La rivista Sustainability (IF 2.576) ha avviato un call for papers per uno special issue intitolato “Toward a Next-Generation Biomonitoring of Ecological Systems in the Framework of Sustainability”, con chiusura al 31 Ottobre 2021. L’idea di questo special issue nasce dall’esigenza di integrare i recenti sviluppi nel campo del biomonitoraggio, con un profondo cambio di paradigma verso studi che contemplino molteplici livelli organizzazione, ampie scale spazio-temporali e tecniche innovative di analisi dati, nei processi valutativi e decisionali alla base della sostenibilità di azioni e politiche in campo ecologico. Lo scopo è quello di fornire una piattaforma per la rapida pubblicazione e diffusione di studi che esplorino l’utilizzo di approcci e tecniche innovative di biomonitoraggio dei sistemi ecologici, così come studi più tradizionali, finalizzati a garantire e supportare la sostenibilità delle attività antropiche. Maggiori dettagli sono disponibili a questo link e scaricando il flyer dello Special Issue