Antonio Terlizzi profilo: senior

Nato a Napoli il 31/03/1968

Ricercatore confermato SSD BIO/05
Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali, Università del Salento
Ecotekne Campus, 73100 Lecce (LE), Italia
antonio.terlizzi@unile.it
http://www.biologia.unile.it/docenti/terlizzi/

socio SItE


Formazione

Posizione attuale

Ricercatore confermato SSD BIO/05

c/o Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali, Università del Salento

Posizioni precedentemente ricoperte

2001-03 Assegnista presso Università di Lecce

2000-03 Dottorando di ricerca, Università di Lecce

1998-01 Contrattista (Co.Co.Co.), Università di Lecce

1996-98 Ricercatore a contratto, Stazione Zoologica 'A. Dohrn' di Napoli

1995-96 Borsista CNR-ICMM, Genova

Formazione

1986 (Luglio) - Consegue a Portici (NA) la maturità scientifica

- Si iscrive alla Facoltà di Scienze MM.FF.NN., Corso di Laurea in Scienze Biologiche presso l'Università degli Studi di Napoli “Federico II”

1989 (Settembre) - Studente interno al Laboratorio di Ecologia del Benthos della Stazione Zoologica ‘A. Dohrn’ di Napoli. Tesi sperimentale in Biologia Marina

1992 (Marzo) - Relatore Prof. Gian Carlo Carrada, consegue, presso l'Università di Napoli ‘Federico II’, la Laurea in Scienze Biologiche con voti 110/110 e lode, discutendo una Tesi dal titolo “Evoluzione spazio-temporale in alcuni descrittori dell'ecosistema a Posidonia oceanica dell’Isola d’Ischia (Golfo di Napoli)”

1992-1993 - Tirocinio pratico post-lauream presso il Dipartimento di Zoologia dell’Università di Napoli ‘Federico II’

1993 (Aprile) - Sostiene, con esito positivo, le prove d'Esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della Professione di Biologo

1995/1996 - Borsa di studio annuale CNR presso l'Istituto per la Corrosione Marina dei Metalli di Genova (Comitato Nazionale di Consulenza per le Ricerche Tecnologiche e per l'Innovazione, bando n. 201.19.1 del 30/11/94, codice 11.01.04, n. 5 borse, 2° posto graduatoria di merito con punti 29/30)

2000/2003 - Dottorato di Ricerca in Ecologia Fondamentale, XV Ciclo. (Prot. 10146 del 3 maggio 2000, Università degli Studi di Lecce). Dottorato svolto presso il Laboratorio di Biologia Marina del Dip.to di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali dell’Università di Lecce (Tutor: Prof. Ferdinando Boero). Titolo della tesi: “Analisi spazio-temporale di popolamenti di substrato duro subtidale”


Attività

Attività scientifica

Argomento centrale della sua attività di ricerca è la biodiversità marina e la quantificazione di modalità distributive spaziali e temporali di specie, popolamenti e habitat, anche in relazione ad impatti antropici e ad interventi di mitigazione. Ha lavorato in ambiente intertidale, subtidale, profondo e in grotte sommerse. Su alcune specie di gasteropodi e policheti ha studiato il ciclo vitale, la dinamica di popolazione e la produzione secondaria. Lo studio del fouling in ambiente marino gli ha permesso, ad oggi, di chiarire i meccanismi implicati nelle alterazioni morfologiche dell’apparato sessuale di molluschi gasteropodi prosobranchi gonocorici e come tali alterazioni possano essere utilizzate quale strumento di biomonitoraggio a larga scala della contaminazione ambientale da pesticidi. Ha anche contribuito, con importanti implicazioni di tipo applicativo, a chiarire il ruolo della natura del substrato nel determinare le modalità di insediamento larvale di invertebrati bentonici e di evoluzione temporale dei popolamenti di substrato duro. L’attività di pascolo di echinoidi quale meccanismo di controllo del fouling in acquacultura è un ulteriore argomento recentemente sviluppato. Su fondi rocciosi, fanerogame marine e fondi molli la sua attività ha riguardato prevalentemente la quantificazione della biodiversità di macrofauna vagile e sessile e come le alterazioni di modalità distributive spaziali e temporali di specie e popolamenti possono essere utilizzate in procedure rigorose di monitoraggio sperimentale. Alcune delle procedure di impostazione di disegni sperimentali e di analisi dei dati di più ampio utilizzo in valutazione di impatto ambientale sono state elaborate, e in collaborazione con importanti enti di ricerca italiani ed esteri, estese, per la prima volta, dal contesto univariato a quello multivariato. Le sorgenti di disturbo antropico considerate sono state la pesca intensiva, la pesca distruttiva, scarichi fognari, aree portuali, impianti di maricoltura, piattaforme offshore per l’estrazione di idrocarburi, human trampling. Ha altresì contribuito a chiarire gli effetti dell’istituzione di Aree Marine Protette sui popolamenti sessili di substrato duro e come interventi di mitigazione possono influenzare capacità ecosistemiche di risposta di popolamenti bentonici di fondo duro ad eventi perturbativi. Punto centrale della sua attività è cercare di coordinare rigore metodologico nella definizione dei disegni sperimentali ad una adeguata definizione tassonomica delle variabili utilizzate. A tal fine, una cospicua attività di ricerca è stata focalizzata sull’applicabilità degli indici sintetici di biodiversità, sull’importanza della tassonomia negli studi di impatto e sui livelli tassonomici richiesti nelle procedure di monitoraggio di routine per la misura del cambiamento nei pattern spaziali e temporali di livelli alfa e beta della diversità.

Attività didattica istituzionale

1999/2004 - Svolge seminari e collabora alle esercitazioni nell’ambito degli insegnamenti di Zoologia, Biologia Marina, Sistematica marina, Ecologia animale (Corsi di Laurea in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente, Scienze Biologiche, Biotecnologie dell’Università del Salento)

2000/oggi - Organizzazione e coordinamento, delle esercitazioni pratiche per le discipline di Zoologia e Biologia Marina, Corsi di Laurea triennale in Scienze Biologiche e in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente (Università del Salento)

2000/oggi - Membro di commissioni di esami di profitto della materia nelle discipline di: Zoologia, Biologia Marina, Ecologia Animale, Sistematica Marina (Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente), Elementi di Zoologia, Zoologia, Biologia Marina, Simbiosi e Associazioni Animali, Zoologia II, Zoogeografia, Laboratorio di Biologia sperimentale 1 (Corso di Laurea in Scienze Biologiche), Zoologia, Biologia Animale (Corso di Laurea in Biotecnologie), Università del Salento

2001/oggi - Membro di commissioni di Laurea per i Corsi di laurea triennale in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e Scienze Biologiche e per i Corsi di Laurea specialistica in Valutazione di Impatto e Certificazione Ambientale ed Ecologia (Università del Salento, Lecce)

2001/2003 - Responsabile del modulo didattico Laboratorio di integrazione per il corso di Laurea in Scienze Ambientali, Università del Salento

2003/oggi - Docente di Zoologia Applicata per il Corso di Laurea Specialistica in Valutazione di Impatto e Certificazione Ambientale, Università di Lecce

2004/oggi - Docente di Sistematica Marina per il Corso di Laurea Triennale in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente, Università del Salento

2007/oggi - Docente di Disegni sperimentali in ecologia per il Corso di Laurea Triennale in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente, Università del Salento

2004/oggi - Membro del Collegio dei Docenti nell’Ambito del Dottorato di Ricerca di “Ecologia Fondamentale” dell’Università del Salento (Resp. Prof. Alberto Basset) con regolare attività di docenza nell’ambito dei Corsi di dottorato

Tesi di Laurea

Dal 1998 ad oggi ha seguito, in veste di relatore, la stesura di 16 tesi di Laurea sperimentale per le discipline di Zoologia, Zoologia Applicata, Sistematica Marina, Biologia Marina per i Corsi di laurea Triennale in Biologia e in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e di Laurea specialistica in Valutazione di Impatto e Certificazione Ambientale, Università del Salento, Lecce

Tesi di Dottorato

È stato tutor delle seguenti tesi di dottorato:

Disturbo antropico e ricolonizzazione di habitat rocciosi del subtidale: ruolo delle Aree Marine Protette. Dr. Stanislao Bevilacqua, Dottorato di Ricerca in Ecologia Fondamentale, Università degli Studi di Lecce, Ciclo XVII

Effetti dell’attività estrattiva off-shore su popolamenti bentonici di substrato molle. Dr Dario Fiorentino, Dottorato di Ricerca in Ecologia Fondamentale, Università del Salento, Ciclo XX

Attualmente è tutor di due tesi di dottorato in Ecologia Fondamentale, XXII e XXIII ciclo (Dr A. Alagna e S. Felline)

Tutoraggio assegni di ricerca

2004/2007 - Cascate trofiche in ecosistemi marini di substrato duro: effetti della predazione sugli erbivori e possibili ripercussioni sulla struttura delle comunità bentoniche. Dr Paolo Guidetti. Laboratorio di Zoologia e Biologia Marina, DiSTeBA, Università di Lecce

2005/oggi - Studio relativo alla biodiversità dei popolamenti bentonici del Mar Ionio in relazione all’attività estrattiva off-shore. Dr Stanislao Bevilacqua. Laboratorio di Zoologia e Biologia Marina, DiSTeBA, Università del Salento.

Altre attività didattiche

1998 - Docente (15 ore) al Corso di formazione professionale per laureati, organizzato dalla Provincia di Lecce: “Analisti dello stato della fascia costiera” (P.O.M. n° 940024/I/1, avv. 5/96, fasc. 70). Ciclo di lezioni: Dinamica di popolazione e produzione secondaria di invertebrati in ambiente marino: definizioni e metodologie di studio attraverso criteri statistici e di analisi di immagini

1999 - Docente (12 ore) al Corso di formazione professionale per diplomati finanziato dal FSE - Regione Puglia: “Guida ambientale di percorsi costieri e marini” (Modulo 2, Unità 2.5, Problemi ecologici e influenze reciproche tra viventi e ambiente; Unità 2.6, Biologia Marina)

- Incarico di docenza (20 ore) nel corso Training on the inventories of biodiversity, finanziato dall’UNEP (SPA-RAC, coordinamento Dr. M. Barbieri) in collaborazione con il Dipartimento di Biologia dell’Università di Lecce (Responsabile Prof. F. Boero) (Lecce, 7-23 Giugno 1999). Lezioni su Quantitative sampling on hard substrata and biodiversity estimations (Metodi quantitativi di stima di biodiversità su fondi duri)

- Incarico di docenza (4 ore) al Master Gestione Integrata della Fasca Costiera, del Corso di Laurea in Scienze Ambientali dell’Università degli Studi di Bologna, sede di Ravenna (Coordinatore Prof. Marco Abbiati). Lezioni su: Aree Marine Protette: obbiettivi, efficacia e tecniche di monitoraggio

2004 - Incarico di docenza (4 ore) sul tema Metodi e Tecniche di Campionamento nell’ambito del Master Esperti di Monitoraggio, Conservazione, Gestione Ambienti Acquatici, di Transizione e Pianificazione Ambientale (Università di Lecce, responsabile del Master Prof. A. Basset)

2007 - Incarico di docenza (4 ore) nel modulo didattico Ecologia nell’ambito del Master PIT 9.1 “Valorizzazione del patrimonio culturale” (Università del Salento, Lecce, Scuola Superiore ISUFI)

- Incarico di docenza (20 ore) nel modulo didattico Elementi di Ecologia e Biologia nell’ambito del corso IFTS di Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell’ambiente”

Collaborazioni scientifiche con enti e industrie

ENI, Progetto Biodiversità, Studi degli effetti dell'attività estrattiva sulla biodiversità dei popolamenti di fondo mobile

Department of Statistics, University of Auckland, New Zealand (MJ Anderson)

Hopkins Marine Station, Stanford University, USA (F Micheli)

Memorial University of Newfoundland, St. John's, Newfoundland, CANADA (P Snelgrove)

Servizi prestati negli atenei e negli enti di ricerca italiani e stranieri

2002-2004 Membro della commissione programmazione del Dipartimento

2007-2009 Membro della commissione dipartimentale per la formulazione dei criteri di valutazione della produzione scientifica

2009 Membro della giunta di dipartimento quale rappresentante dei ricercatori

Attività in progetti di ricerca nazionali e internazionali

1997/1999 - Progetto PRISMA II, salvaguardia del Mar Adriatico. (Resp. Prof. F. Boero, Dr C.N. Bianchi, Genova).

2001 - PROYECTO ISLAS OCEÁNICAS Y COSTERAS DE CHILE CENTRAL (IOCC) Analisi di modalità distributive di popolamenti bentonici sessili lungo le isole cilene (Responsabile Prof. G. Albertelli, Genova).

2001/2003: Le comunità bentoniche della riserva marina di Torre Guaceto: profilo ecotipologico e carta bionomica (Prog. CoNISMa finanziato dal Consorzio di gestione di Torre Guaceto, Responsabile Prof. F. Boero) (Coordinamento attività di campo e di stesura report finale)

- Progetto INTERREG ITALIA-GRECIA, Misura 3.1. Protezione dell’ambiente marino: Biocenosi Bentoniche e Aree Marine Protette (Coordinatore nazionale Prof. F. Boero) (Coordinamento delle attività del personale afferente all’Unità Operativa ULR CoNISMa Lecce)

- Progetto INTERREG ITALIA-ALBANIA, Asse 3 “Ambiente”, Misura 3.1, “Progetto di una rete di monitoraggio delle acque marine del Basso Adriatico” (Coordinatore Prof. A. Tursi, Bari). (Coordinamento delle attività del personale afferente all’Unità Operativa ULR CoNISMa Lecce)

- SINAPSI (Attivita’ di ricerca: C.5: Evoluzione ecosistemi bentonici e cambiamenti climatici – Zoobenthos) (Responsabile Prof. F. Boero)

- AFRODITE, Prog. finanziato dall’Istituto Centrale per la Ricerca Scientifica e Tecnologica Applicata al Mare (ICRAM), per lo studio delle zone A di 16 Aree Marine Protette (Resp. Nazionale Prof. Riccardo Cattaneo-Vietti, Genova) (Coordinamento delle attività del personale afferente al gruppo benthos dell’Unità Operativa ULR Lecce, partecipazione alla definizione dei criteri di campionamento adottati a scala nazionale)

2001/2004: Impatto della pesca al dattero di mare nell’area marina protetta di Punta Campanella (Prog. CoNISMa Responsabile Prof. G. Carrada, Napoli) (Responsabile scientifico dell’Unità Operativa ULR Lecce)

2001/oggi - MURST 60% - Livelli di risoluzione tassonomica per la quantificazione delle modalità di distribuzione spazio-temporale di invertebrati bentonici (Responsabile della ricerca)

- MURST 60% - Uso di procedure quantitative per la pianificazione di network di aree marine protette

2002/2004 - Prog. PRIN: Variabilità spazio-temporale in popolamenti bentonici di substrato duro (Coordinatore nazionale Prof. F. Boero) (Coordinamento delle attività scientifiche e gestione amministrativa del progetto)

2002/2005 - progetto Modelli Integrati per la Gestione Ottimale delle Risorse Ittiche e di Acquacoltura in Puglia (MIGORIAP) (Prog. CoNISMa finanziato da Regione Puglia, Reg.to (CE) n. 2792 del 17/12/1999 (Resp. Prof. F. Boero)

2003/2005: Biodiversità ed organizzazione delle comunità in differenti contesti ambientali (Prog. FIRB, programma strategico di riferimento, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) (Resp. Nazionale Prof. F. Boero)

2003/2006 - Prog. PRIN: Effetti a lungo termine del riscaldamento globale sulla composizione delle comunità bentoniche del Mediterraneo (Coordinatore nazionale Prof. G. Bavestrello, Ancona)

2004/2005 - Sviluppo di linee guida per la gestione di attività di frequentazione turistica e piccola pesca professionale (Prog. CoNISMa finanziato dal Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, Resp. Dr S. Fraschetti)

2004/oggi - MARBEF network of excellence: Marine Biodiversity and Ecosystem Functioning (funded by the Community’s Sixth Framework Programme (contract no. GOCE-CT-2003–505446) (Resp C. Heip NIOO, The Netherland; Resp. UO CoNISMa - Italia Prof F. Boero) (Coordinamento operativo e gestione amministrativa per l’ULR Lecce UO CoNISMa, Responsabile scientifico di task in Responsive Mode Project)

2006/2007: Monitoraggio come strumento di ottimizzazione dell’efficacia di gestione per l’Area Marina Protetta di Torre Guaceto (Prog. CoNISMa finanziato dal Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, Responsabile Dr S. Fraschetti)

2006/2008 - INTERREG III – Italia-Albania Misura 2.1: Tutela e Valorizzazione Ambientale (Prog. CoNISMa, Responsabile Nazionale Prof. A. Tursi, Responsabile ULR Lecce Prof. F. Boero) (Coordinatore delle attività dell’ULR Lecce)

2006/2008 - Analisi e valutazione dello stato degli ecosistemi marini delle zone A e B in quattro Aree Marine Protette, anche al fine di valutare l’efficacia delle misure di gestione delle stesse e acquisizione di alcuni aspetti dei processi fisici, chimici e biologici in atto nelle potenziali AA.MM.PP. nelle zone profonde del Mediterraneo (MATTMM_Ecosistemi Marini) (Prog. Conisma finanziato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Responsabile nazionale Prof. G.F. Russo, Napoli) (Responsabile delle attività scientifiche dell’Unità Operativa ULR Conisma Lecce)

2005/2008 - Biodiversità dei popolamenti bentonici del Mar Ionio in relazione all’attività estrattiva off-shore (Progetto finanziato da ENI S.p.A.) (Responsabile del coordinamento operativo)

2006/oggi NaGISA (Natural Geography In Shore Areas) project within CoML (Census of Marine Life) per il monitoraggio della biodiversità a scala globale (Responsabile per l’Italia Prof L. Benedetti-Cecchi, Pisa)

2007/2008 - Realizzazione di protocolli d’indirizzo della ricerca scientifica nelle Aree Marine Protette (ASPIM 2, Prog. CoNISMa finanziato da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Responsabile nazionale Prof. R. Cattaneo-Vietti, Genova)

- Monitoraggio dei processi di sedimentazione che insistono nell'AMP di Torre Guaceto (BR) (Prog. CoNISMa finanziato da Ministero Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Resp. Dr S. Fraschetti)

2007/2008 - REPORT Riduzione dell’Epibiosi attraverso la Policoltura di Ostriche e Ricci nei Mari di Taranto (Progetto Esplorativo PE_054 finanziato dalla Regione Puglia, Ministero dell’Università e della Ricerca, Ministero dell’Economia e delle Finanze (Responsabile scientifico ULR CoNISMa)

2007 - Esecuzione rilievi batimetrici, morfologici, stratigrafici, geotecnica e biologici nell’area “Tricase project” (Prog. CoNISMa finanziato dalla società SKYSAVER) (Responsabile scientifico per l’ULR Lecce e supervisione scientifica alla stesura della relazione finale)

2007/2009 - Studio fattibilità Area Marina Protetta di Otranto (Prog. CoNISMa finanziato da Ministero Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Comune di Otranto, Provincia di Lecce)

- Prog Interreg Italia-Grecia: Realizzazione di strumenti di governance della risorsa idrica e di tutela dell’ecosistema marino costiero (Responsabile del progetto Dr Antelmi, Brindisi)

2007/2012 - Monitoraggio Sperimentale per la definizione della qualità dell’Ambiente Marino costiero antistante il polo industriale di Brindisi. Progetto finanziato da ENEL e Provincia di Brindisi, Resp. Prof. D. Laforgia, Prof. F. Boero) (Responsabile del coordinamento operativo)

Organizzazione di eventi scientifici in sede nazionale e internazionale

1999 - Membro del comitato organizzatore (con S. Fraschetti, G. Fanelli, L. Benedetti-Cecchi) del corso internazionale di statistica applicata all’impostazione di disegni sperimentali in ecologia marina: “Design and analysis of biological experiments”, Dipartimento di Biologia, Università di Lecce, 24 Maggio-4 Giugno (Docenti A.J. Underwood, M.G. Chapman)

2000 - Membro del comitato organizzatore (con S. Fraschetti, G. Fanelli, L. Benedetti-Cecchi) del corso internazionale di statistica applicata all’impostazione di disegni sperimentali in ecologia marina “Design and analysis of biological experiments: an advanced Course”, Dipartimento di Biologia, Università di Lecce, 11-15 Settembre (Docenti A.J. Underwood, M.G. Chapman)

2003 - Membro del comitato organizzatore (con S. Fraschetti) del corso internazionale di statistica: “Detecting multivariate changes in biological assemblages: experimental design and data analysis” Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali, Università di Lecce, 26 Maggio - 6 Giugno (Docenti K.R. Clarke, P.J. Somerfield, L. Benedetti Cecchi, M.J. Anderson)

2006 - Organizzazione (con E. Balletto e S. Fraschetti) del simposio: Attualità della tassonomia in ecologia al 67° Congresso Nazionale Unione Zoologica Italiana, Napoli, 12-15 Settembre

2007 - Membro del Comitato organizzativo del 68° Congresso Nazionale Unione Zoologica Italiana (UZI), Lecce

2008 - Membro del Consiglio scientifico del 6° Convegno Nazionale per le Scienze del Mare, Lecce 4-8 Novembre

Attività editoriale e contributi a organizzazioni scientifiche

Revisore (referee) delle seguenti riviste scientifiche nazionali ed internazionali:

Annali di Chimica

Bollettino Malacologico

Biologia Marina Mediterranea

Thalassia salentina

Transitional Waters Bulletin

Acta Adriatica

Aquatic Ecology

Coastal Engineering

Ecology Letters

Ecotoxicology and Environmental Safety

Environment International

Environmental Monitoring and Assessment

Estuarine, Coastal and Shelf Science

Hydrobiologia

Italian Journal of Zoology

Journal of Experimental Marine Biology and Ecology

Journal of Marine Biological Association of the UK

Marine Biology

Marine Biology Research

Marine Ecology-Progress Series

Marine Environmental Research

Marine & Freswwater Research

Marine Pollution Bulletin

Periodicum Biologorum

PSZNI: Marine Ecology

Scientia Marina

The Science of the Total Environment

Vie et Milieu

Attività in gruppi di lavoro e commissioni consultive nazionali e internazionali

1999 - Consulente per il Ministero dell’Ambiente, Ispettorato Centrale per la Difesa del Mare per le tematiche legate all’uso di vernici antifouling in ambiente marino.

2001/oggi - Collaboratore EVEMAR (Etude et Valorisation de l’Environnement Marin) (Parco naturale delle Bocche di Bonifacio - Corsica) per consulenze riguardanti tassonomia ed ecologia di molluschi gasteropodi in programmi di monitoraggio gestiti dall’Ente

2003/oggi - Consulente per soggetti gestori di Aree Marine Protette (Isole Tremiti, Porto Cesareo, Torre Guaceto) per la stesura del regolamento di esecuzione ed organizzazione

2005/oggi - Membro della Commissione Scientifica della Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee (FIPSAS) in qualità di Biologo marino

2005/oggi - Membro della IUCN's World Commission on Protected Areas - Marine (WCPA - MMED)

2005/oggi - Consulente scientifico, quale esperto in ecologia dei sistemi marino-costieri, di SPECIES, organizzazione internazionale non-profit, per la promozione della ricerca scientifica in campo ambientale, per lo sviluppo e l’applicazione di metodi di gestione sostenibile delle risorse naturali e per la conservazione della diversità biologica ed ecologica (http://www.species.it/)

2006/oggi - Componente del gruppo di lavoro “Ecosistemi naturali” quale supporto scientifico all’Autorità Ambientale della regione Puglia per i contenuti: Aree naturali protette (nazionali e regionali), aree proposte come Siti di Importanza Comunitaria (DIR 92/43/CEE) e Zone di Protezione Speciale (DIR 79/409/CEE), patrimonio forestale e rischio di incendi boschivi, Zone umide di importanza internazionale, 77 Siti di Importanza Comunitaria proposti (pSIC) e 16 Zone di Protezione Speciale (ZPS), pressione turistica, riduzione del patrimonio forestale regionale e incendi. Biodiversità (specie animali, vegetali, e habitat). Specie animali e vegetali a rischio di estinzione nel territorio regionale. Specie animali e vegetali della Lista Rossa nazionale presenti nel territorio regionale (http://138.66.77.10/ecologia/Default.asp?Id=30)

2007/oggi - Socio e membro del Consiglio di Amministrazione dell’ANTHEUS s.r.l. impresa spin-off dell’Università del Salento, Lecce (http://www.antheus.it)

Premi e riconoscimenti

Premio Nazionale Taramelli, per la migliore tesi di laurea in Biologia Marina discussa negli anni accademici 1989/90 e 1990/91, bandito dall'Università degli Studi di Roma.

Altro

Brevetto di immersione subacquea 2 stelle CMAS

Divemaster ACUC

Agonista FIPSAS

Patente nautica da diporto senza limitazione di navigazione dalla costa


Pubblicazioni

Le 15 pubblicazioni più significative

Non considerando gli abstract di presentazione a congressi/meeting/workshop e 13 rapporti tecnici, è autore/coautore di 90 pubblicazioni, di cui, 27 lavori su riviste con referee senza fattore di impatto, 9 capitoli di libro, 54 lavori su riviste internazionali ISI con fattore di impatto. Sull’ISI Web of Science risultano un totale 583 citazioni di lavori in cui è autore (144 nel 2009), 49 citazioni in media per anno e 12 citazioni medie per lavoro, con un h-index = 14 e un impact factor totale di 110,911.

Gli argomenti trattati nelle 15 pubblicazioni selezionate si collocano nel campo della ecologia sperimentale e della zoologia marina

Terlizzi A, Bevilacqua S, Scuderi D, Fiorentino D, Guarnieri G, Giangrande A, Licciano M, Felline S, Fraschetti S. 2008. Effects of offshore platforms on soft-bottom macro-benthic assemblages: a case study in a Mediterranean gas field. Marine Pollution Bulletin 56: 1303-1309.
DOI: 10.1016/j.marpolbul.2008.04.024

Terlizzi A, Anderson M J, Fraschetti S, Benedetti-Cecchi L. 2007. Scales of spatial variation in Mediterranean subtidal sessile assemblages at different depths. Marine Ecology Progress Series 332: 25-39.

Bevilacqua S, Terlizzi A, Fraschetti S, Russo G F, Boero F. 2006. Mitigating human disturbance: can protection influence trajectories of recovery in benthic assemblages?. Journal of Animal Ecology 75: 908-920. (Faculty of 1000 Biology, http://www.f1000biology.com/article/id/1046476/evaluation)

Bussotti S, Terlizzi A, Fraschetti S, Belmonte G, Boero F. 2006. Spatial and temporal variability of sessile benthos in shallow Mediterranean marine caves. Marine Ecology Progress Series 325: 109-119.

Terlizzi A, Benedetti-Cecchi L, Bevilacqua S, Fraschetti S, Guidetti P, Anderson M J. 2005. Multivariate and univariate asymmetrical analyses in environmental impact assessment: a case study of Mediterranean subtidal sessile assemblages. Marine Ecology Progress Series 289: 27-42. (Extends the Beyond BACI procedures to multivariate contexts)

Terlizzi A, Scuderi D, Fraschetti S, Anderson M J. 2005. Quantifying effects of pollution on biodiversity: a case study of highly-diverse molluscan assemblages in the Mediterranean. Marine Biology 148: 293-305. (An assessment of impact on molluscan assemblages at fine levels of taxonomic resolution)

Fraschetti S, Terlizzi A, Benedetti-Cecchi L. 2005. Patterns of distribution of rocky marine assemblages: evidence of relevant scales of variation. Marine Ecology Progress Series 296: 13-29.

Faimali M, Garaventa F, Terlizzi A, Chiantore M C, Cattaneo-Vietti R. 2004. The interplay of substrate nature and biofilm formation in regulating Balanus amphitrite Darwin, 1854 larval settlement. Journal of Experimental Marine Biology and Ecology 306: 37-50.
DOI: 10.1016/j.jembe.2003.12.019

Terlizzi A, Scuderi D, Fraschetti S, Guidetti P, Boero F. 2003. Molluscs on subtidal cliffs: patterns of spatial distribution. Journal of Marine Biological Association of the United Kingdom 83: 165-172. (A quantification of the distribution of molluscs across a depth gradient)

Terlizzi A, Bevilacqua S, Fraschetti S, Boero F. 2003. Taxonomic sufficiency and the increasing insufficiency of taxonomic expertise. Marine Pollution Bulletin 46: 544-560.
DOI: 10.1016/S0025-326X(03)00066-3 (A "focus" article on the use of taxonomy in ecological studies)

Fraschetti S, Bianchi C N, Terlizzi A, Fanelli G, Morri C, Boero F. 2001. Spatial variability and human disturbance in shallow subtidal hard substrate assemblages: a regional approach. Marine Ecology Progress Series 212: 1-12.

Terlizzi A, Fraschetti S, Gianguzza P, Faimali M, Boero F. 2001. Environmental impact of antifouling technologies: state of art and perspectives. Aquatic Conservation: Marine and Freshwater Ecosystems 11: 311-317. (A review article on the environmental impacts of antifouling technologies)

Terlizzi A, Conte E, Zupo V, Mazzella L. 2000. Biological succession on silicone fouling-release surfaces: long-term exposure tests in the harbour of Ischia, Italy. Biofouling 15: 327-342. (An interesting article on the use of silicone in antifouling paints. Highly cited)

Terlizzi A, Geraci S, Gibbs P. 1999. Tributyltin (TBT)-induced imposex in the Neogastropod Hexaplex trunculus in Italian coastal waters: morphological aspects and ecological implications. The Italian Journal of Zoology 66: 141-146. (Pictorial keys for the quantification of imposex in H. trunculus. One of the most cited article of the journal)

Terlizzi A, Geraci S, Minganti V. 1998. Tributyltin (TBT) pollution in the coastal waters of Italy as indicated by Imposex in Hexaplex trunculus (Gastropoda, Muricidae). Marine Pollution Bulletin 36: 749-752. (First survey of TBT pollution along Italian Coasts using imposex as biomonitoring tool)

Altre pubblicazioni

Articoli su riviste ISI

Terlizzi A, Anderson M J, Bevilacqua S, Fraschetti S, Włodarska-Kowalczuk M, Ellingsen K. 2009. Beta diversity and taxonomic sufficiency: do higher-level taxa reflect heterogeneity in species composition?. Diversity and Distributions 15: 450-458.
DOI: 10.1111/j.1472-4642.2008.00551.x

Bevilacqua S, Fraschetti S, Musco L, Terlizzi A. 2009. Taxonomic sufficiency in the detection of natural and human-induced changes in marine assemblages: habitats and taxonomic groups compared. Marine Pollution Bulletin 58(12): 1850-1859.
DOI: 10.1016/j.marpolbul.2009.07.018

Guarnieri G, Terlizzi A, Bevilacqua S, Fraschetti S. 2009. Local vs. Regional effects of substrate on early colonization stages of sessile assemblages. Biofouling 7: 593-604.
DOI: 10.1080/08927010903013656

Musco L, Terlizzi A, Licciano M, Giangrande A. 2009. Taxonomic structure and the effectiveness of surrogates in environmental monitoring: a lesson from polychaetes. Marine Ecology Progress series 383: 199-210.
DOI: 10.3354/meps07989

Bevilacqua S, Fraschetti S, Terlizzi A, Boero F. 2008. The use of taxonomic distinctness indices in assessing patterns of biodiversity in modular organisms. Marine Ecology 2009

Fraschetti S, Terlizzi A, Boero F. 2008. How many habitats are there in the sea (and where)? . Journal of Experimental Marine Biology and Ecology in press
DOI: 10.1016/j.jembe.2008.07.015

Garaventa F, Centanni E, Fiorini S, Noventa S, Terlizzi A, Faimali M, Pavoni B. 2008. New implications in the use of imposex as a suitable tool for Tributyltin contamination: experimental induction in Hexaplex trunculus (Gastropoda, Muricidae) with different stressors. Cell Biology and Toxicology 24(6): 563-571.
DOI: 10.1007/s10565-008-9065-y

Fraschetti S, D'Ambrosio P, Micheli F, Pizzolante F, Bussotti S, Terlizzi A. 2008. Planning Marine Protected Areas in a human-dominated seascape. Marine Ecology-Progress Series in press

Cannicci S, Gomei M, Dahdouh-Guebas F, Rorandelli R, Terlizzi A. 2007. Influence of seasonal abundance and food quality on the feeling habits of an opportunistic feeder, the intertidal crab Pachygrapsus marmoratus. Marine Biology 151: 1331-1342.
DOI: 10.1007/s00227-006-0570-3

Denitto F, Terlizzi A, Belmonte G. 2007. Settlement and primary succession in a shallow submarine cave: spatial and temporal benthic assemblage distinctness. Marine Ecology 28(suppl. 1): 35-46.
DOI: 10.1111/j.1439-0485.2007.00172.x

Rossi F, Forster R M, Montserrat F, Ponti M, Terlizzi A, Ysebaert T, Middelburg J J. 2007. Human trampling as short-term disturbance on intertidal mudflats: effects on macrofauna biodiversity and population dynamics of bivalves. Marine Biology 151: 2077-2090.
DOI: 10.1007/s00227-006-0570

Di Carlo G, BAdalamenti F, Terlizzi A. 2007. Recruitment of Posidonia oceanica on rubble mounds: substratum effects on biomass partitioning and leaf morphology. Aquatic Botany 87: 97-103.
DOI: 10.1016/j.aquabot.2007.02.003

Licciano M, Terlizzi A, Giangrande A, Cavallo R A, Stabili L. 2007. Filter-feeder macroinvertebrates as key players in culturable bacteria biodiversity control: a case of study with Sabella spallanzanii (Polychaeta: Sabellidae). Marine Environmental Research 64: 504-513.
DOI: DOI 10.1016/j.marenvres.2007.04.004

Garaventa F, Pellizzato F, Faimali M, Terlizzi A, Medakovic D, Geraci S, Pavoni B. 2006. Imposex in Hexaplex trunculus at some sites of the north Mediterranean coast as a baseline for future evaluation of the effectiveness of the total ban of organotin based antifouling paints. Hydrobiologia 555: 281-287.

Fraschetti S, Gambi C, Giangrande A, Musco L, Terlizzi A, Danovaro R. 2006. Structural and functional response of meiofauna rocky assemblages to sewage pollution. Marine Pollution Bulletin 52: 540-548.
DOI: 10.1016/j.marpolbul.2005.10.001

Garaventa F, Faimali M, Terlizzi A. 2006. Imposex in Pre-pollution times. Is TBT to blame?. Marine Pollution Bulletin 52: 703-704.
DOI: 10.1016/j.marpolbul.2006.02.018

Fraschetti S, Terlizzi A, Bevilacqua S, Boero F. 2006. The distribution of hydroids (Cnidaria, Hydrozoa) from micro- to macro-scale: Spatial patterns on habitat-forming algae. Journal of Experimental Marine Biology and Ecology 339: 148-158.
DOI: 10.1016/j.jembe.2006.07.007

Garaventa F, Centanni E, Pellizzato F, Faimali M, Terlizzi A, Pavoni B. 2006. Imposex and accumulation of organotin compounds in populations of Hexaplex trunculus (Gastropoda, Muricidae) from the Lagoon of Venice (Italy) and Istrian Coast (Croatia). Marine Pollution Bulletin 54: 614-621.
DOI: 10.1016/j.marpolbul.2006.11.023

Fraschetti S, Terlizzi A, Bussotti S, Guarnieri G, D'Ambrosio P, Boero F. 2005. Conservation of Mediterranean seascapes: analyses of existing protection schemes. Marine Environmental Research 59: 307-330.
DOI: 10.1016/j.marenvres.2004.05.007

Terlizzi A, Delos A L, Garaventa F, Faimali M, Geraci S. 2004. Limited effectiveness of Marine Protected Areas: imposex in Hexaplex trunculus (Gastropoda, Muricidae) populations from italian marine reserves. Marine Pollution Bulletin 48: 186-190.
DOI: 10.1016/j.marpolbul.2003.10.019

Guidetti P, Terlizzi A, Boero F. 2004. ). Effects of the edible sea urchin, Paracentrotus lividus, fishery along the Apulian rocky coast (SE Italy, Mediterranean Sea). Fishery Research 66: 287-297.
DOI: 10.1016/S0165-7836(03)00206-6

Boero F, Belmonte G, Bussotti S, Fanelli G, Fraschetti S, Giangrande A, Gravili C, Guidetti P, Pati A C, Piraino S, Rubino F, Saracino O D, Schmich J, Terlizzi A, Geraci S. 2004. From biodiversity and ecosystem functioning to the roots of ecological complexity. Ecological Complexity 2: 101-109.

Guidetti P, Fraschetti S, Terlizzi A, Boero F. 2004. Desertification caused by Lithophaga lithophaga (Mollusca) fishery along Apulian rocky coasts (SE Italy, Mediterranean Sea): effects on littoral fish assemblages. Conservation Biology 18: 1417-1423.

Guidetti P, Terlizzi A, Fraschetti S, Boero F. 2003. Changes in Mediterranean rocky-reef fish assemblages exposed to sewage pollution. Marine Ecology Progress Series 253: 269-278.

Fraschetti S, Giangrande A, Terlizzi A, Boero F. 2003. Pre- and post-settlement events in hard- and soft-bottom community dynamics.. Oceanologica Acta 25: 285-296.

Giangrande A, Delos A L, Fraschetti S, Musco L, Licciano M, Terlizzi A. 2003. Polychaete assemblages of rocky shore along the South Adriatic coast (Mediterranean Sea): pattern of spatial distribution. Marine Biology 143: 1109-1116.

Guidetti P, Fraschetti S, Terlizzi A, Boero F. 2003. Distribution patterns of sea urchin and barren in shallow Mediterranean rocky reefs impacted by the illegal fishery of the rock-boring mollusc Lithophaga lithophaga. Marine Biology 143: 1135-1142.

Guidetti P, Fanelli G, Fraschetti S, Terlizzi A, Boero F. 2002. Coastal fish indicate human-induced changes in the Mediterranean littoral. Marine Environmental Research 53: 77-94.
DOI: 10.1016/S0141-1136(01)00111-8

Terlizzi A, Fraschetti S, Guidetti P, Boero F. 2002. The effects of sewage discharge on shallow hard bottom sessile assemblage. Marine Pollution Bulletin 44: 542-548.
DOI: 10.1016/S0025-326X(01)00282-X

Fraschetti S, Giangrande A, Terlizzi A, Miglietta M P, Della Tommasa L, Boero F. 2002. Spatio-temporal variation of hydroids and polychaetes associated to Cystoseira amentacea (Fucales, Phaeophyceae). Marine Biology 140: 949-957.

Giangrande A, Fraschetti S, Terlizzi A. 2002. Local recruitment differences in Platyneris dumerilii (Polychaeta: Nereididae) and their consequences for population structure. The Italian Journal of Zoology 69: 133-139.

Russo G F, Fraschetti S, Terlizzi A. 2002. Population ecology and production of Bittium latreillii (Gastropoda, Cerithidae) in a Posidonia oceanica seagrass bed. The Italian Journal of Zoology 69: 215-222.

Fraschetti S, Terlizzi A, Micheli F, Benedetti-Cecchi L, Boero F. 2002. Marine Protected Areas in the Mediterranean: objectives effectiveness and monitoring. P.S.Z.N. I: Marine Ecology 23 (suppl. 1): 190-200.

Guidetti P, Terlizzi A, Fraschetti S, Boero F. 2002. Spatio-temporal variability in fish assemblages associated with coralligenous formations in south-eastern Apulia (SE Italy). The Italian Journal of Zoology 69: 325-331.

Terlizzi A, Conte E, Giangrande A. 2000. Settlement pattern of two Spirorbidae (Polychaeta) species in the harbour of Ischia (Gulf of Naples, Mediterranean Sea). The Italian Journal of Zoology 67: 303-306.

Swain G, Anil A, Baier R, Chia F, Conte E, Cook A, Hadfield M, Haslbeck E, Holm E, Kavanagh C, Kohrs D, Kovach B, Lee C, Mazzella L, Meyer A, Qian P, Sawant S, Schultz M, Sigurdsson J, Smith C, Soo L, Terlizzi A, Wagh A, Zimmerman R, Zupo V. 2000. Biofouling and Barnacle Adhesion Data for Fouling-Release Coatings Subjected to Static Immersion at Seven Marine Sites. Biofouling 16: 331-344.

Capitoli su libri internazionali

Terlizzi A, Schiel D R. 2009. Diversity patterns along environmental gradients. Pages 101-112 in "Marine Hard Bottom Communities". Edited by M Wahl, Springer Verlag , Berlin, Germany. ISBN: 978-3-540-92703-7.